Mosley CM1

 

Il ricevitore CM-1 della Mosley Ŕ il ricevitore che ha suscitato le maggiori simpatie degli appassionati del radioascolto, che lo rammentano con insolita ammirazione. E' definito ricevitore da comunicazione anche se con i quarzi in dotazione riceve solo le bande amatoriali, ma le prestazioni sono proprio da ricevitore da comunicazione professionale. Eppure sono solo solo cinque triodi-pentodi, identici tra loro come negli apparati militari. Le conversioni sono due, salvo che nella prima gamma e la sensibilitÓ di ben 1/2 microvolt per 10 dB di segnale/rumore. Le elevate prestazioni, come in altri apparati USA, non sono ottenute con sofisticate circuitistiche, ma con l'ottimizzazione dei materiali, componenti, amplificazione e larghezze di banda, che in questo caso Ŕ la stessa per tutte le funzioni.

Particolare l'ingresso a preselettore passivo con due stadi, che copre da 7 a 28 M con mezza rotazione della manopola e che entra direttamente sul mescolatore. Per il resto lascio parlare il suo manuale.